TUTTI. Racconti dal sociale, a cura di Mario Flamigni, Pacini Editore

 

In questo libro fresco di stampa promosso dalla Biennale della Prossimità c’è un racconto di Roberto D’Alessandro. La storia di “Rino l’Egiziano” è la seconda ad essere pubblicata, dopo l’uscita di “Magia” sulla rivista Lo Straniero.

Il sociale raccontato dal di dentro, da chi accompagna ogni giorno silenziosamente “gli ultimi” invisibili delle nostre città, rivela un fascino e una poetica che arriva lenta, diretta, lasciando un nodo in gola a chi legge e capisce per la prima volta, come successe a me, in cosa consiste davvero il lavoro di assistente sociale. E in cosa si misura il progresso di una civiltà.

In tempo di eccesso di informazione e di comunicazione, col rischio di diventare abitudinari insensibili che nulla più ci smuove, dei buoni narratori con esperienze vive da trasmettere restano e si confermano una irrinunciabile grazia.