Crea sito

Canto del Ramingo

Cammino e spiritualità sui sentieri di Giandil

Tag: canzone

Tre canzoni di Giandil (video)

Dall’album Andata e Ritorno (acquistabile qui), con illustrazioni di Erika Takagi.

Sotto la Collina


L’Arida Brughiera – feat. Giuseppe Festa


Montagne di Luna Inondate – feat. Bacci Del Buono [Lingalad cover]

L’AURORA

L’AURORA
Gheit 8-08-2011
Testo: G. D’Alessandro   Musica: F. Rebora

Fuori di qui
ci sono stelle e cime
c’è luce e buio che s’inseguono e poi c’è
un qualche nuovo scorcio sulla vita che verrà…

Se siamo qui
insieme alziamo gli occhi
se c’è un sorriso lungo e pieno fra di noi
…se siamo qui…
c’era un amico grande che una notte disse…

IL PARADISO È GIÀ QUA
SPERDUTI E UNITI OLTRE LE VALLI E IL CIELO
E L’INFINITO VERRÀ
PER CHI SI SPINGE IN RIVA AL SUO SENTIERO
SONO QUA
CHE PIÙ LA NOTTE È SCURA PIÙ SPLENDERÀ
L’AURORA

Fuori di qui
non c’è alcun senso forse
tra le acque che veloci cantano e poi via
sui passi lenti di presenze ancora qua…

Nei giorni sì
vedremo il mondo e luci e ombre e strade
e spaventose onde contro noi
…Ancora qui…
c’era un fratello grande che dal mare ci sorride…

IL PARADISO È GIÀ QUA…

Il paradiso chissà
se lo troviamo tra le valli e il cielo
e cosa sarà
ciascuno cerca e insegue un sentiero
sono qua…
e pur la notte è scura…

IL PARADISO E’ GIA’ QUA
SOTTO OGNI STELLA OLTRE OGNI OMBRA VIVE
NELL’INFINITÀ
DI SPAZIO NON CE N’È PER LA PAURA
SIAMO QUA
PER QUANTO SCURA SIA OGNI NOTTE SPLENDE GIÀ
L’AURORA

IL NOSTRO CANTO DI SEMPRE. PERCHE’ UN VIAGGIO CONTINUA, SEMPRE

 

Mi è venuto in mente ieri sera. Tra una cosa e l’altra, su questo angolo dei viandanti è finito di tutto tranne la canzone, l’inno, che risale proprio, casualmente, ad un anno fa. Eravamo io, Hawk ed Efran, nel ponte del primo novembre 2007. Eravamo all’Eremo del Deserto di Varazze. In silenzio, su un costone boscoso sospesi sulla vallata immobile. Vento. Poi parole. Poi musica, e canto.

Nel giro di un mese quel canto era stato inciso in sala di registrazione, ed era partito verso tutti gli amici e i conoscenti, via web, cd, ecc.

A distanza di un anno, è giusto che chiunque non lo abbia ricevuto e voglia risentirlo, lo possa trovare qui. Anche e soprattutto perchè, certo è un inno a don Renzo, nostro amico e maestro salito al cielo, ma è prima di tutto un inno al viaggio e al rapporto dello spirito col mondo che ci è stato insegnato e sulla strada del quale vogliamo camminare. In un inno del genere, chiunque può trovare ciò in cui crede, o semplicemente la melodia di una strada lontana portata forse da un vento leggero.

 

Giandil

PENSARE AD UN ANGELO…E VOLARE. CON LUI

La cosa più naturale mi è sembrata prendere la chitarre e suonare qualcosa di allegro, ma dentro quelle note, sono uscite le parole per lui, e per me, per il ricordo, e per la speranza.

Scarica la canzone

E VOLARE

E volare

nell’immensità

e viaggiare

ancora

E sentire ancora il fuoco

nel vento e nel cielo

E sognare

che sei ancora qua

e pensare

la tua voce

e muovere ancora un passo

sul tuo sentiero

E scoprire che c’è un posto per noi

e partire lungo una strada che mai

ci spegnerà…

E cercare

una strada tua

e pensare

l’infinito

che ci assale…

…ma non ci vedrà

soffocare

lui ci riempirà…di te…

…di te/E scoprire 

che c’è un posto per noi

e partire lungo una strada che mai

ci spegnerà…

…e partire

lungo una strada che mai

finirà.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén